10/07/2012

Jeff, you should've come over

Jeff Buckley se ne andò portato via dal Mississippi senza una ragione quel maledetto 29 Maggio 1997, quando aveva compiuto da poco trent'anni.
Mancano pochi mesi all'uscita del film sulla sua vita, "Mistery white boy", e Reeve Carney lo impersonerà.  Ho cercato questo perfetto sconosciuto su google e devo dire che un po' gli somiglia;  sarà difficile però rendere in poche decine di minuti una vita così intensa e struggente,  come la sua voce, ma spero vivamente che ci riescano, o che lascino almeno una bella sensazione in chi vedrà la pellicola.
Ed intanto oggi m'intristisco un po' perché penso a quella vita spezzata, difficile, tormentata, poi ascolto una delle mie canzoni preferite di sempre, che è proprio sua, l'ha scritta e musicata lui a 27 anni, e allora è come se fosse ancora qua.
Grazie Jeff. Perché hai saputo dire tra le altre cose "All my blood for the sweetness of her laughter".







Lover, you should've come over

Looking out the door I see the rain fall upon the funeral mourners 
Parading in a wake of sad relations as their shoes fill up with water 
And maybe I'm too young to keep good love from going wrong 
But tonight you're on my mind so you never know 

Broken down and hungry for your love with no way to feed it 
Where are you tonight, child you know how much I need it 
Too young to hold on and too old to just break free and run 

Sometimes a man gets carried away, when he feels like he should be having his fun 
And much too blind to see the damage he's done 
Sometimes a man must awake to find that really, he has no-one 


So I'll wait for you... and I'll burn 
Will I ever see your sweet return 
Oh will I ever learn 

Oh lover, you should've come over 
'Cause it's not too late 
[ Lyrics from: http://www.lyricsfreak.com/j/jeff+buckley/lover+you+shouldve+come+over_20070214.html ] 
Lonely is the room, the bed is made, the open window lets the rain in 
Burning in the corner is the only one who dreams he had you with him 
My body turns and yearns for a sleep that won't ever come 

It's never over, my kingdom for a kiss upon her shoulder 
It's never over, all my riches for her smiles when I slept so soft against her 
It's never over, all my blood for the sweetness of her laughter 
It's never over, she's the tear that hangs inside my soul forever 


Well maybe I'm just too young 
To keep good love from going wrong 

Oh... lover, you should've come over 
'Cause it's not too late 

Well I feel too young to hold on 
And I'm much too old to break free and run 
Too deaf, dumb, and blind to see the damage I've done 
Sweet lover, you should've come over 
Oh, love well I'm waiting for you 

Lover, you should've come over 
Cause it's not too late










28 comments:

  1. questa canzone è stata la colonna sonora dei miei sedici anni, con tutto grace e un altro cd doppio molto bello. la ascoltavo nella mia stanza sperando non entrasse mia mamma mentre facevo quadri con la cera delle candele, bruttini tra l'altro, e cercavo di fumare le sigarette alla finestra senza far entrare la puzza. grazie elle!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie riru per questa finestra sulla tua vita. La musica fa anche questo!

      Delete
  2. Non conosco nulla di questo artista e sarei curiosa di vedere il film per scoprirne almeno un po'

    ReplyDelete
    Replies
    1. Magari potresti provare ad ascoltare "Grace", l'album che contiene l'omonimo pezzo.

      Delete
  3. urca, esce il prossimo anno? attesa attesa...

    ReplyDelete
  4. Ah, Jeff Buckley. Non sapevo che stessero girando un film su di lui. Che tristezza, che spreco, che morte assurda. Ora sono stanchissima, ho una settimana di fuoco. Domani ascolterò la canzone. Io sono più banale e piango sempre quando ascolto Hallelujah.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Beh, Hallelujah fatta da lui come fa a non commuovere? Tra le sue cover, amo molto anche "lilac wine", grande pezzo soul.

      Delete
    2. Sì, molto bella! Comunque, cosa non è quel sospiro all'inizio di Hallelujah?

      Delete
    3. il respiro all'inizio di Hallelujah! oddio. devo ascoltarla. subito.

      Delete
    4. Puoi sempre sopperire con YouTube, anche se l'audio non sarà la stessa cosa...ma va bene per le urgenze!

      Delete
  5. canzone bellissima... di recente una mia cara amica mi ha dato un vechio cd di quest'artista... forse proprio quello che suggerici a spicy... mi hai fatto venir voglia di ascoltarlo!
    :)
    buona giornata
    emme

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ne varrà la pena ascoltarlo!
      Ciao Emme, ben approdata su questi lidi. Siamo quasi omonime :)

      Delete
  6. anch'io non credo di conoscerlo...mi documentero' e intanto grazie di averne scritto ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Prego, documentati e poi mi fai sapere :)

      Delete
  7. La sua cover di Hallelujah e' stata la mia canzone preferita per tantissimo tempo. Lui era bellissimo :***

    ReplyDelete
    Replies
    1. La sua voce e la sua sensibilità mancheranno sempre!

      Delete
  8. Elle, non lo conoscevo! Grazie per aver condiviso. Un abbraccio!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sono contenta di diffondere il Verbo :)

      Delete
  9. Ciao Elle ! Sto scrivendo il commento con la canzone in sottofondo :)
    Mai sentito questo cantante ... pazzesco ! I like him ! Molto bello il testo e anche la musica ed ovviamente la sua voce ! :|
    Dancer

    ReplyDelete
    Replies
    1. Se vuoi sentirne l'estensione ti consiglio anche il pezzo "Grace" (specialmente l'ultimo minuto mi mette sempre i brividi).
      Mi piace che ti piaccia!

      Delete
    2. ho lasciato il CD in Italia. dopo questo post devo o recuperare il cd al prossimo rientro, o scarricare/comprare/cosare il tutto.

      domanda: preferite la Hallelujah di Jeff Buckley, o quella di Leonard Cohen? perché questo secondo me è uno di quei casi di cover che riescono meglio dell'originale. è la voce, è la purezza della voce che è... blluururb. cioè: non so descriverla.

      Delete
    3. Io preferisco quella di Jeff, il mio è un amore incondizionato!
      Tra le sue cover, ad esempio adoro anche "Lilac wine", che secondo me supera per intensità anche la versione di Nina Simone. E ho detto tutto :)

      Delete
  10. Arrivo qui per caso e spatapam! Incappo in una delle mie canzoni preferite!:O Mi vengono i brividi solo a leggere il testo...
    Grazie per questo piccolo momento di emozione e commozione :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Prego! Anche a me emoziona sempre!
      Brividi condivisi.

      Delete

Dimmi pure.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...